Sfera pubblica e festival del cinema

La mostra del cinema di Venezia

articolo

Con la 67esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, il Dipartimento di Psicologia Applicata e quello di Sociologia dell’Università degli Studi di Padova (attualmente confluiti nel FISPPA – Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata) hanno dato il via ad un programma di ricerca pluriennale volto a verificare l’ipotesi teorica che vede il cinema, soprattutto quello che passa per i festival più importanti, come luogo e stimolo alla discussione su temi di interesse pubblico (di carattere strutturale e di medio e lungo periodo). La ricerca, diretta da Ludovico Ferro (Ph.D.), è stata inserita fin da subito tra le attività del gruppo mediARTeam attivo presso il succitato FISPPA dal 2012.

A partire dal 2010 e fino al 2014, con il supporto di ricercatori e rilevatori specificatamente formati, è stato possibile raccogliere una considerevole quantità di dati relativi alle opinioni degli accreditati e degli addetti ai lavori (organizzatori, selezionatori, attori e registi) della Mostra, sui contenuti dei film presentati e sui più rilevanti aspetti organizzativi e di gestione del festival stesso.

Il lavoro svolto in questi anni ha posto le basi e fornito le conoscenze necessarie per lo sviluppo di un progetto più ampio e allo stesso tempo più mirato che vedrà un primo momento di realizzazione nel corso della 72esima edizione del Festival del Cinema di Venezia.

Attraverso interviste in sede di Mostra, ma anche in situazioni extra-festival, il gruppo di ricerca studierà le dinamiche che caratterizzano il rapporto spettatore/film/contenuti nel tempo. Mantenendo l’obiettivo principale di tracciare le caratteristiche che fanno del cinema un luogo di creazione, consolidamento e cambiamento delle opinioni. L’indagine, in estrema sintesi, sarà rivolta in particolare a: 1) identificare in che modo luogo e circostanze di fruizione, da un lato, e tipologie di pubblico dall’altro, possono influenzare tale rapporto; b) valutare se l’effetto del cinema sulla formazione delle opinioni è limitato a certe tipologie di film; c) valutare se l’effetto del cinema sulla formazione delle opinioni è limitato nel tempo o piuttosto tende a consolidarsi.

In generale continuerà l’attività di indagine tramite intervista durante la Mostra del cinema di Venezia e la schedatura dei film visti dal gruppo di ricerca il tutto utilizzando le metodologie già perfezionate nel corso delle precedenti esperienze.

Per fine 2015 e inizio 2016 è prevista una prima pubblicazione dei risultati di questi primo quinquennio di ricerca.

 DSCF4444

Per maggiori informazioni sul progetto o proporre la tua candidatura per partecipare alla prossima edizione della Mostra, contattaci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...